giovedì 31 dicembre 2015

Recensione: Le confessioni del cuore - Colleen Hoover

Titolo: Le confessioni del cuore
Autore: Colleen Hoover
Data Pubblicazione: 17 dicembre 2015
Editore: Leggereditore  
Pagine: 256

Trama:
A soli venti anni, Auburn Mason ha paura di aver perso ciò che aveva di più importante. Malgrado il dolore, le resta la voglia di lottare per rimettere sulla giusta strada un destino che sembra sfuggirle dalle mani, ma questa volta non dovrà esserci più spazio per errori e debolezze, tantomeno per l’amore.
Owen Gentry è l’enigmatico artista proprietario dello studio d’arte di Dallas presso cui Auburn ha trovato lavoro. È un giovane brillante, di talento, verso il quale Auburn sente fin da subito di provare un’attrazione speciale. A quanto pare, la vita le sta regalando un’altra occasione per lasciarsi andare e ascoltare il proprio cuore. Eppure c’è qualcosa che rischia di minacciare la ritrovata felicità, un segreto che Owen vorrebbe relegare nel proprio passato ma che torna prepotentemente a galla.
Owen sa che l’unico modo per non perdere Auburn è condividere con lei ogni aspetto della sua vita, ma la verità, come le opere d’arte, si presta a interpretazioni contrastanti, e una confessione, talvolta, può essere più distruttiva di una menzogna...

Recensione:
Buongiorno lettrici, ultima recensione dell'anno e chiudiamo in bellezza con un libro emozionante e sorprendente.
Devo essere sincera con voi, sono una grande ammiratrice della Hoover e aspetto l'uscita di ogni suo libro con grande entusiasmo. Riesce sempre ad affrontare temi difficili, scomodi con grande umanità, con una scrittura fluida, in grado di farti conoscere già dalle prime righe ogni emozione e sensazione dei protagonisti. Le confessioni del cuore è un libro vero, coinvolgente, che regala forti emozioni e riesce a farci sognare ancora.

Prima di parlarvi del romanzo voglio complimentarmi con la casa editrice per aver inserito le opere dell'artista inglese Danny O'Connor che nel libro vengono realizzate dal protagonista maschile Owen e sono ispirate a delle confessioni anonime (da qui il titolo del romanzo) che vengono recapitate nello studio del protagonista,  altra piccola chicca sta nel fatto che le confessioni inserite nel romanzo sono vere, inviate anonimamente dai lettori.

 

Il libro inizia con un prologo che ci racconta di Auburn, la protagonista femminile del romanzo, che all'età di 15 anni è costretta a dire addio al grande amore della sua vita, un evento molto doloroso, una situazione che nessuno vorrebbe mai affrontare, in qualche modo peggiorata dagli adulti che circondano i due ragazzi, le famiglie non comprendono la forza del loro sentimento, e cercano di allontanarli. Il loro però è un amore vero e profondo, di quelli che solo pochi fortunati possono dire di aver provato almeno una volta nella vita. Due ragazzi che comunque non si arrendono e lottano per rimanere insieme fino all'ultimo istante, anche se il destino li costringerà a separarsi troppo presto.
Ti amo così tanto. È senza fiato e la sua voce è piena di paura
Ti amerò per sempre, anche quando non potrò.
Le mie lacrime scendono ancora più copiose alle sue parole.
Ed io ti amerò per sempre. Anche quando non dovrei.
Passano cinque anni e ritroviamo una Auburn adulta, il destino l'ha portata a scegliere strade diverse a cambiare città, a combattere per ciò in cui crede.
Un giorno di ritorno dal negozio di parrucchiera per cui lavora, nota un cartello di ricerca disperata di personale su una galleria d'arte. La galleria di Owen. Ma la cosa che la colpisce di più sono i centinaia di biglietti su cui sono scritte confessioni anonime che ricoprono le vetrate delle studio. Proprio da queste confessioni Owen prende spunto per dare vita alle sue opere.

Fin dal loro primo incontro l'attrazione e la chimica tra i due è evidente. 
Auburn inizia a lavorare nella galleria di Owen, e i due ragazzi scoprono da subito una complicità sorprendente, sembra quasi che si siano già conosciuti...
Auburn, dopo un'amore finito in modo così tragico, sente finalmente di poter riaprire il suo cuore ad una nuova persona, sente di potersi fidare e vuole fidarsi di Owen per poter essere finalmente felice. Owen da parte sua ha avuto relazioni poco impegnative, il suo grande amore è l'arte, ma con Aburn le cose potrebbero essere diverse, sente di aver trovato una persona da mettere al primo posto su tutto, anche davanti alla sua felicità.

sabato 19 dicembre 2015

Recensione: Blue Heron #4 Nei Tuoi Sogni - Kristan Higgins


Titolo: Nei tuoi sogni
Autore: Kristan Higgins
Data Pubblicazione: 17 novembre 2015
Editore: Harlequin Mondadori
Pagine: 389

Trama:

Tutti amano Jack Holland, ma Emmaline Neal ha bisogno di lui. Manningsport, stato di New York. Quando Emmaline Neal viene invitata al matrimonio del suo ex fidanzato a Malibu, decide che non può assolutamente andarci da sola. Come fare? La soluzione sembra essere quella di farsi accompagnare da Jack Holland - alto, biondo e bellissimo - che non si tira mai indietro quando c'è da aiutare una fanciulla disperata. Jack sa bene come vanno queste cose, dunque non si farà certo idee strane. Da parte sua, lui ha bisogno di una scusa per lasciare la città: da quando ha salvato quattro persone è diventato una sorta di eroe e tutta questa attenzione sta cominciando a infastidirlo; inoltre deve decisamente sfuggire alle grinfie della sua ex moglie che vorrebbe una riappacificazione. Emmaline gli è sempre piaciuta. Ha bisogno di un cavaliere per il weekend? Nessun problema. Non hanno fatto i conti, però, con il vino rosso a disposizione e con una fantastica torta al cioccolato, unici responsabili, secondo Emmaline, del fatto che sono finiti a letto insieme. Si è trattato di una sola notte, che non si ripeterà. Oppure no? Jack vuole di più e se Emmaline decidesse di abbassare la guardia potrebbe ritrovarsi con il cuore spezzato o scoprire che lui è davvero l'uomo dei suoi sogni.

Recensione:
Buonasera lettrici, questa settimana ho terminato di leggere "Nei tuoi sogni", ma tra i preparativi per il Natale, e l'ultima corsa ai regali riesco a scrivere la recensione solo adesso.

Con questo libro torniamo nella cittadina tranquilla di Manningsport, e dopo aver letto delle storie d'amore delle due sorelle Holland, questo libro parla invece del fratello: Jack Holland, il classico bravo ragazzo, bello, legato alla famiglia, che ama il suo lavoro, altruista con tutti, come si fa ad non prendersi una cotta per lui? Mezza città infatti non è immune al suo fascino e tra queste donne troviamo anche la nostra Emmaline, la poliziotta della città, una donna forte, determinata che sa badare a se stessa.

Il libro inizia quando Em ricevere l'invito al matrimonio da parte del suo ex fidanzato che si sta sposando proprio con la donna per la quale ha lasciato a pochi mesi dal matrimonio la nostra Emmaline.
Ovviamente Em non può presentarsi senza accompagnatore, deve dimostrare di aver superato quella storia e di aver voltato pagina, inoltre ha bisogno di un supporto per affrontare i due genitori che da sempre la credono gay e la sorella Angela, adottata quando Em era adolescente e che agli occhi di tutti è perfetta, e che spesso le scatena un complesso di inferiorità anche se la ama profondamente.
Ecco che mezza città si mobilita per trovare l'accompagnatore perfetto. E sembra proprio che Jack Holand sia nato per salvare una ragazza in difficoltà, e così Em accetta, d' altro canto Jack ha proprio bisogno di svagarsi un po' considerato che tutta la città lo crede un eroe per avere salvato tre ragazzi da un'incidente stradale, e anche della ex-moglie pentita che sembra tornata in città per riprenderselo.

Così i due si recano al matrimonio insieme.
Il weekend senza alcolici, dolci o caffeina (i novelli sposi sono super salutisti, poveri Jack ed Emmaline) trascorre senza intoppi,  tutti credono Em e Jack una coppia felice prossima alle nozze, e complice una serata storta e la strana atmosfere e complicità che si è creata tra loro due, i due protagonisti finiscono per passare la notte insieme. Emmaline però è categoria, è stata una notte soltanto, giusto? Ma per Jack la notte trascorsa con lei è stata una distrazione perfetta e vuole continuare a frequentarla anche dopo il weekend.

martedì 15 dicembre 2015

Rubrica Scrittori Emergenti #1 - Pavor nocturnus e Here

Buonasera lettrici e lettori.
Oggi parte la nuova rubrica dedicata agli scrittori emergenti.
Vi parlo quindi di due libri molto diversi tra di loro, il primo un Noir - Thriller dalla trama molto intrigante.
Il secondo un romance contemporaneo che sta ottenendo recensioni molto positive.
Entrambi i libri sono scritti da due autrici italiane giovanissime,  con tanta voglia di far conoscere le storie celate in questi due romanzi.
Di seguito trovate trama, presentazioni delle autrici e i link per acquistare i libri.

Pavor nocturnus - Valentina Orazi


Titolo: Pavor Nocturnus
Autore: Valentina Orazi
Genere: Thriller - Noir

Trama:

"Regredisco all’età di otto anni, quando anche l’ombra dell’armadio mi faceva paura. Spengo la luce e ora ho tre anni mentre mi tiro le coperte fin sopra alla testa e mi accuccio su me stessa per trattenere calore. “Sii coraggiosa”, mi dico mentre sbarro gli occhi perché dormire mi terrorizza".

Quando gli incubi di Angela diventano reali, per lei inizia una corsa contro il tempo.
Una storia dagli aspetti oscuri dove realtà e sogno si fonderanno fino a confondervi e non riuscirete più a distinguerli.

L'autrice:

Valentina Orazi nasce a Urbino (PU) il 30.04.1984. È autrice dei romanzi Le ombre di Luce (2014) e Come il bianco e il nero (2015). I suoi racconti sono stati premiati alla seconda edizione del concorso letterario Scrivendo racconto, organizzato da Scrivendo Volo in collaborazione con la Historica Edizioni e al concorso Metro D’oro della Edizioni Periferia.


La pagina Facebook: Pavor Nocturnus - libro
Acquisto diretto: Pavor Nocturnus - Eretica Edizioni

Anteprima:
1° pagina
Corro verso l’unica via di fuga che ho davanti, il cuore è arrivato a toccare le tonsille e il petto mi fa più male ad ogni respiro.
Non ci fai caso al buio finché non te lo ritrovi tutto intorno, finché ti impedisce perfino di vedere dove metti i piedi. I miei, evidentemente, li metto dove non dovrei, su qualcosa di duro e rotondo: una bottiglia di birra, forse, o una lattina. Dal rumore che fa scontrandosi contro qualcos’altro dev’essere vetro, è il rumore di qualcosa che si rompe, forse anche alcune delle mie ossa mentre rovino a terra.
Imperdonabile l’errore di perdere terreno mentre lui lo riconquista. Mi volto a guardare la sua figura scura che avanza, si riesce a vedere poco o niente quando il cielo ha spento anche la luna.
«Chi sei? Cosa vuoi da me?», mi escono parole strozzate, ma poco importa, tanto sono parole stupide. Mi cambia qualcosa sapere chi è? Cosa vuole forse sì, forse quello è un po’ più importante, ma non cambierebbe poi molto del mio futuro imminente, ne sono quasi certa.
Sono i fari di un’auto che sfreccia in fondo al vicolo cieco a rischiarare tutto per una frazione di secondo, potrei approfittarne per cercare il suo viso, fosse anche solo per la curiosità di sapere, ché la curiosità sarà anche donna, ma non è questo il caso. Infatti un dettaglio mi distrae, è un riflesso, qualcosa che gli luccica tra le mani, una lama, un coltello, non saprei.
Il chiarore dell’auto si spegne troppo presto, il mio sguardo non fa in tempo a vedere il viso, ma nemmeno a mettere bene a fuoco il resto.
So solo che è finita.
Lo so.
Lo sento.
Poi sento la lama o qualsiasi altra cosa sia. La sento, fredda, tagliente sotto la mia gola che ansima forte, ma senza riuscire a raggiungere l’aria.

*****

Here - Rory Scorpiniti


Titolo: Here
Autore: Rory Scorpiniti
Editore: Self Published - Amazon
Genere: Romance New Adult

Trama:

James è tornato a Londra e non ha voglia di pensare al futuro. Di giorno dorme, la sera esce con gli amici e si diverte a conquistare le ragazze con i suoi grandi occhi azzurri. Ella ha gli occhi uguali ai suoi ma non vuole essere conquistata. Non concepiscono nemmeno l’amore nello stesso modo: lei s’innamora di frammenti di vita, lui vive di colpi di fulmine. James ha visto il mondo negli occhi di tante donne, le ha sentite sulla pelle, Ella ne ha amato uno solo. Eppure nel momento stesso in cui i loro sguardi si incrociano... capiscono di non aver scelta.

L'autrice:


Rory Scorpiniti nasce nel 1991 a Cariati, in Calabria. Cresciuta a Parma, si diletta da sempre nella scrittura di romanzi che definisce “da cassetto”, scritti unicamente per dar sfogo ad una passione. Con HERE decide di mettersi in gioco auto-pubblicando il suo racconto.

La pagina Facebook: Here un romanzo di Rory Scorpiniti
Il sito: Here
Acquisto diretto: Amazon
Acquisto diretto: Kobo Store



giovedì 10 dicembre 2015

Recensione: After 5 Amore Infinito - Anna Tod

Titolo: After 5 Amore Infinito
Autore: Anna Todd
Data pubblicazione: 1 Dicembre 2015
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 397

Trama:

La storia tra Tessa e Hardin non è mai stata semplice. Ma ogni sfida che hanno affrontato insieme ha rafforzato l'amore e reso sempre più solido il legame tra loro. E ora niente è più come prima. Tessa non è più la dolce, semplice, brava ragazza che era quando ha incontrato Hardin; né lui è più il ragazzo crudele e lunatico di cui si è innamorata. O quasi. Perché una verità tanto scomoda quanto scioccante è pronta a emergere dal passato di Hardin e travolgere tutto. Ancora una volta. E mentre lui, sconvolto dalla nuova rivelazione, respinge con sempre più forza chiunque cerchi di stargli vicino, compresa Tessa, lei inizia a dubitare di poterlo salvare davvero, senza sacrificare se stessa. Eppure si rifiuta di mollare senza lottare. Perché è questo che fai quando ami qualcuno, no? Lotti per lui, lo rincorri quando sai che ha bisogno di te. Lo aiuti a combattere contro se stesso e non ti arrendi mai, neppure quando si arrende lui. Oppure sei tu a dover fare un passo indietro e sei soltanto una stupida se continui a provarci?


Recensione:


Ho appena terminato di leggere l'ultimo capito della serie After, e mi aspettavo, come immagino molte di voi, un finale che desse un senso a tutta la travagliata storia d'amore di Hardin e Tessa, un finale che regalasse emozioni forti, dopo tutti questi libri pieni di amore, odio, passione e tormento, il finale è stato... banale, freddo, non mi ha coinvolta.

Voglio fare una premessa prima di parlare dell'ultimo capitolo della serie. Ho adorato il primo libro, e anche il secondo mi è piaciuto molto, ho trovato il terzo e il quarto un po' troppo ripetitivi, come una minestra riscaldata, ci sono stati pochi episodio significativi che valeva la pena raccontare, il resto era un ripetersi di episodi già successi, prima si amano, si cercano, si desiderano, poi si insultano, scappano si riprendono e ricomincia il solito circolo vizioso.

Dal quinto libro personalmente mi aspettavo di più.
La storia inizia con un Hardin profondamente turbato, un po' egoista forse, che abbandona Tessa per ricadere nelle sue brutte abitudini, donne, droga, alcool, una novità non trovate?
E la solita Tessa che umilia se stessa per l'ennesima volta e cerca di riprenderlo. Anche qui nulla di nuovo.
Ovviamente Hardin si accorge ben presto dell'errore commesso e cerca di recuperare il rapporto, ma questa volta qualcosa si è incrinato per sempre. Ed è proprio questa la vera svolta della storia.
Questa volta il loro amore non basta, Tessa è cambiata, è distaccata, fredda, non prova emozioni.
E da quello che ho potuto leggere non tornerà più a provarle. E' intimorita da Hardin, distaccata, anche quando si sfiorano, la storia non trasmette la passione travolgente e il desiderio che ha sempre caratterizzato i loro incontri. E Hardin perde la sua grinta, la sua voglia di combattere per lei per il loro amore.


Il libro continua con molte riflessioni interiori da parte dei due protagonisti, spesso ripetitive, Hardin pensa di non meritare amore, e che lei sia più felice con un altro uomo, ma allo stesso tempo non sopporta l'idea di vederla con un altro. Tessa finalmente ammette di essere fragile e cerca di dimostrare a se stessa che può, anzi deve riuscire a cavarsela da sola.  E così i due ragazzi dopo l'ennesimo litigio, che ovviamente non coinvolge solo loro due ma tutte le persone che stanno accanto alla coppia, si allontanano.

lunedì 7 dicembre 2015

Inedito - Mrs Maddox Un splendido Racconto

Per tutte le lettrici che hanno amato Uno splendido disastro, e che hanno sentito la mancanza di Travis e Abby, Jamie McGuire ci regala un racconto inedito che ci accompagna in casa Maddox un anno dopo il matrimonio la sera di San Valentino.
Fonte: Garzanti Libri



Mrs Maddox 
Uno splendido racconto

Lo specchio stridette mentre toglievo l'alone di vapore con un asciugamano. Avevo passato un po' di tempo in più sotto il getto caldo della doccia, e con la stessa calma avevo guidato verso casa dopo le lezioni e avevo cercato il regalo perfetto per Travis. Niente oggi doveva essere fatto di fretta. Avrei assaporato ogni momento con mio marito.
Mio marito. Anche dopo quasi un anno, questa parola mi suonava così strana ma così naturale allo stesso tempo. Se qualcuno mi avesse detto, appena arrivata in università, che avrei finito per sposarmi entro la fine del primo anno, gli avrei mostrato il dito medio. Alcune persone non sono fatte per sposarsi. Io sono una di quelle, e la stessa cosa vale per Travis. Tuttavia, in qualche modo, non solo eravamo riusciti a far funzionare la nostra relazione, ma l'ultimo anno era stato il più felice della mia vita.
L'asciugamano cadde a terra, e io guardai in basso, osservando le linee scure ed eleganti sulla mia pelle. Le mie dita diedero un leggero pizzicotto, deformando l'inchiostro, poi lasciai la presa, percorrendo ogni curva delicata con i polpastrelli. Ero ancora Mrs Maddox, e non mi ero pentita una sola volta di essermi fatta quel tatuaggio, o di aver avuto la pazza idea di scappare a Las Vegas e sposarmi. Certo, era stato appena dopo una tragedia, e in passato avevo promesso di non tornarci mai più. Ma quella città dimenticata da Dio era lo scenario perfetto perché entrambi riuscissimo a liberarci dei nostri demoni e ricominciare da zero. Lasciarci tutto alle spalle era stato così simbolico, e non avrei potuto immaginare di farlo diversamente.
Appena ebbi finito di asciugarmi i capelli, il cellulare vibrò sull'angolo del lavandino. Sullo schermo brillava il nome di America.
«Pronto?»
«Ehi! Non posso stare tanto al telefono, Shep è appena tornato a casa e mi sta già rompendo per uscire. Volevo solo augurarti buon San Valentino, visto che stasera non venite. Solo perché siete sposati non significa che non possiate partecipare alle feste delle confraternite, sai.»
«Lo so, ma non è mai stato il genere di cose che piace a Travis, e decisamente non fanno nemmeno per me. Non vogliamo passare il nostro primo S. Valentino a una festa, Mare.»
«Non dimenticare che è stata proprio la festa dello scorso anno della Sigma Tau a riconciliare te e il signor Maddox.»
La memoria di quel giorno mi tornò vivida in mente.

domenica 6 dicembre 2015

Recensione Tentare di non amarti - Amabile Giusti

Titolo: Tentare di non amarti
Autori: Amabile Giusti
Data pubblicazione: 1 Dicembre 2015
Editore: Amazon Publishing
Pagine: 340

Trama:

Penelope ha ventidue anni ed è una ragazza romantica e coraggiosa con una ciocca di capelli rosa e le unghie decorate con disegni bizzarri. Orfana, vive con la nonna malata nella misera periferia di una città americana, e ha rinunciato al college per starle vicina. Di notte prepara cocktail in un locale e di giorno lavora in biblioteca. Aspetta l’amore da sempre, quello con la A maiuscola. Un giorno Marcus, il nuovo vicino, entra nella vita di Penny come un ciclone. È tutt’altro che l’eroe sognato: ha venticinque anni, è rude, coperto di tatuaggi, ha gli occhi grigio ghiaccio e un piglio minaccioso. È in libertà vigilata e fa il buttafuori in un club. Tra i due nasce subito ostilità e sospetto ma, conoscendosi meglio, scopriranno di avere entrambi un passato doloroso e violento, ricordi da cancellare e segreti da nascondere.

Una storia d’amore e rinascita, dolce e sensuale, tragica e catartica. L’incontro di due anime profondamente diverse darà vita a un amore che guarirà il dolore e l’odio del passato.

Recensione:
Buona domenica lettrici!
Oggi vi parlo di questo libro che ho iniziato a leggere senza grandi aspettative e che si è rilevato un capolavoro, uno dei libri più belli che abbia mail letto.
Per farvi capire quanto mi è piaciuto vi basta pensare che ero incapace di staccarmi, l'ho letto d'un fiato, iniziato la sera ho continuato per tutta la notte.
La narrazione è alternata con capitoli scritti in terza persona che raccontano la storia dal punto di vista delle protagonista, e capitoli scritti in prima persona dal protagonista maschile, che ci fa rivivere attraverso le sue sensazione i fatti appena accaduti. Scelta azzeccata direi, ho amato scoprire le emozioni e le sensazioni di entrambi.
Veniamo alla storia, Penepole, Penny è una ragazza di 22 anni, con le unghie decorate con disegnini e un ciuffo rosa sui capelli, ma non è una ragazzina. Rimasta orfana all'età di 5 anni, vive con la nonna ammalata e se ne prende cura. Ha rinunciato al college per poter stare vicino alla sua Barbie (la sua nonnina un po' sbadata ma tanto dolce) e ora fa' due lavori per riuscire a mantenersi. Penny è una donna, forte, determinata e sicura di sé, non la classica ragazzina un po' impacciata e fragile che siamo abituati a trovare sui Young Adult. Di una bellezza comune, Penny è comunque una sognatrice, desidera da tutta la vita l'amore con A la maiuscola, come quello dei libri, ma non è così svampita da aspettare che accada nella vita reale.

Una sera tornando a casa dal turno al locale, nel suo palazzo incontra Marcus, occhi grigi, tatuaggi, quasi due metri di muscoli, bello da lasciare senza fiato, ma rude, spesso volgare, burbero e scontroso. Il classico ragazzo dal quale le mamme ti raccomanderebbero di stare lontana.
E in effetti Marcus ha un passato difficile, in libertà vigilata, fa il buttafuori in un locale e si è appena trasferito nella palazzina di Penny.
Il rapporto tra Penny e Marcus inizia con una collaborazione, lui la riaccompagnerà a casa dal lavoro ogni sera e lei farà finta di essere la sua ragazza con il sorvegliante della libertà vigilata e farà da tramite nella corrispondenza tra Marcus e la sua ragazza Francisca, ancora in prigione. Ebbene si, vi aspettavate che fosse single? No, Marcus ha una relazione con una bomba sexy dalle gambe chilometriche e il corpo perfetto, la classica ragazza che attira tutti gli sguardi su di lei appena entra in una stanza.
Per Penny, che non perde tempo ad iniziare a provare attrazione per Marcus, non c'è speranza. 
Lui la considera una ragazzina come tante, almeno all'inizio, perchè con il passare dei giorni che  i due ragazzi trascorrano insieme, Penny riesce a penetrare la sua corazza, e a diventare il suo chiodo fisso.