venerdì 6 aprile 2018

5 Cose che...#5 libri che mi sono piaciuti ma non ho recensito

Ciao readers, e buon venerdì!
Inizio questo fine settimana con una rubrica nuova a cui mi sono decisa finalmente a partecipare.
E come da titolo ecco i 5 libri che ho letto ma non ho recensito.
Cinque sono pochi considerato che leggo da sempre ma ho aperto il blog solo qualche anno fa' quindi vi elenco i cinque che in qualche modo mi hanno lasciato qualcosa e che ricordo con piacere, alcuni sono tra i miei preferiti.

Titolo: L'Ospite
Autore: Stephenie Meyer
Editore: Rizzoli

"Guardai Jared negli occhi e provai la più strana delle sensazioni. Lo desideravo con la stessa intensità disperata che avevo sentito vedendolo la prima volta. Il nostro corpo non apparteneva né a me né a Melanie: apparteneva a lui." Due anime e un solo corpo: è così che Melanie e Wanda si conoscono. Una è l'ospite terrestre, l'altra è lo spirito alieno, entrambe sono pedine in una furiosa guerra per il possesso del pianeta. Dovrebbero odiarsi, ostacolarsi, tentare di distruggersi a vicenda, ma avviene qualcosa che le fredde intelligenze degli extraterrestri non hanno previsto: l'appassionata Mei e la tenace Wanda dividono pensieri, emozioni e sentimenti, fino a che l'amore travolge anche l'anima impassibile dell'aliena. Contro ogni regola, contro ogni istinto, contro tutti, Wanda accetta di aiutare la sua ospite e si mette in viaggio, decisa a ritrovare il ragazzo che ha acceso in entrambe un amore tanto intenso e sconvolgente da abbattere qualunque ostacolo. Nuova edizione con un capitolo inedito.
Titolo: Uno splendido disastro
Autore: Jamie McGuire
Editore: Garzanti

Camicetta immacolata e coda di cavallo. Abby Abernathy sembra la classica ragazza timida e studiosa. Ma in realtà è una ragazza in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua famiglia, da un padre in cui ha smesso di credere. E ora che è arrivata alla Eastern University per il primo anno di università, ha tutta l’intenzione di dimenticare la sua vecchia vita e ricominciare da capo. Travis Maddox di notte guida troppo veloce sulla sua moto, ha una compagna diversa per ogni festa e attacca briga con molta facilità. Dietro di sé ha una scia di adoratrici disposte a tutto per un suo bacio. C’è una definizione per quelli come lui: Travis è il ragazzo sbagliato. Abby lo capisce subito appena i suoi occhi incontrano quelli profondi di lui e sente uno strano nodo allo stomaco: Travis rappresenta tutto ciò da cui ha solennemente giurato di stare lontana. Ma lei no, non ci cadrà come tutte, lei sa quello che deve fare, quel ragazzo porta solo guai. Ma quando, a causa di una scommessa fatta per gioco, i due si ritrovano a dover condividere lo stesso tetto per trenta giorni, Travis dimostra un’inaspettata mistura di dolcezza e passionalità. Solo lui è in grado di leggere fino in fondo all’anima tormentata di Abby e capire cosa si nasconde dietro i suoi silenzi. Solo lui è in grado di dare una casa al cuore sempre in fuga della ragazza. Ma Abby ha troppa paura di affidargli la chiave per il suo ultimo e più profondo segreto...

Titolo: Colpa delle stelle
Autore: John Green
Editore: Rizzoli

Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.
Titolo: Finché le stelle saranno in cielo
Autore: Kristin Harmel
Editore: Garzanti

Da sempre Rose, nell'attimo che precede la sera, alza lo sguardo a cercare la prima stella del crepuscolo. È quella stella, anche ora che la sua memoria sta svanendo, a permetterle di ricordare chi è e da dove viene. La riporta alle sue vere radici, ai suoi diciassette anni, in una pasticceria sulla rive della Senna. Il suo è un passato che nessuno conosce, nemmeno l'amatissima nipote Hope. Ma adesso per Rose, prima che sia troppo tardi, è venuto il tempo di dar voce a un ultimo desiderio: ritrovare la sua vera famiglia, a Parigi. E, dopo settanta lunghi anni, di mantenere una promessa. Rose affida questo compito alla giovane Hope, che non ha nulla in mano se non un elenco di nomi e una ricetta: quella dei dolci dal sapore unico e inconfondibile che da anni prepara nella pasticceria che ha ereditato da Rose a Cape Cod. Ma prima di affidarle la sua memoria e la sua promessa, Rose lascia a Hope qualcosa di inatteso confessandole le proprie origini: non è cattolica, come credeva la nipote, ma ebrea. Ed è sopravvissuta all'Olocausto. Hope è sconvolta ma determinata: conosceva l'Olocausto solo attraverso i libri, e mai avrebbe pensato che sua nonna fosse una delle vittime scampate all'eccidio. Per questo, per dare un senso anche al proprio passato, Hope parte per Parigi. Perché è nei vicoli tra Place des Vosges, la sinagoga e la moschea che è nata la promessa di Rose, una promessa che avrà vita finché le stelle saranno in cielo.
Titolo: Un regalo perfetto
Autore: Karen Swan
Editore: Newton Compton

Tormentata da un passato da cui non riesce a sfuggire, Laura Cunningham ha un solo desiderio: tornare a una dimensione raccolta, intima e priva di complicazioni. La sua relazione tranquilla e gli affari della sua gioielleria che stanno procedendo bene sono tutto ciò di cui ha bisogno per andare avanti. Fino al giorno di dicembre in cui Rob Blake entra nel suo negozio e la incarica di creare una collana di ciondoli per la moglie Cat. Ogni ciondolo sarà un simbolo che dovrà svelare un aspetto enigmatico della donna. Per far questo Laura entrerà in contatto con la famiglia di Cat, fino a conoscerne amici e precedenti amanti. D'un tratto si trova catapultata dalla sua solita vita in quella di una nuova famiglia: un mondo incantato dove tutti passano i weekend a sciare a Verbier, dove nelle stanze di casa si respira profumo di lavanda, dove gli amici sono incontenibili, stravaganti, gelosi e il vero amore è sempre in competizione con la passione irrefrenabile. I cuori si aprono, i segreti vengono a galla e mentre la collana comincia a prendere forma, l'inebriante vita di Cat inizia ad avvolgere anche quella di Laura. E quando l'ultimo ciondolo è finito, anche la metamorfosi di Laura è quasi completa. È arrivato per lei il momento di prendere una decisione: chi è davvero? Ciò che sta vivendo è realmente ciò che lei vuole essere?

Per chi ancora non la conoscesse, questa rubrica è stata ideata dal blog Twins Books Lovers
Ogni venerdì, chi vuole partecipare, potrà elencare, in base all'argomento scelto, “5 cose che” tra libri, film, serie tv, personaggi, attori.
Per tutte le info e per partecipare vi rimando al post di presentazione QUI.
Le iscrizioni sono sempre aperte!

23 commenti:

  1. Ciao è benvenuta in questa rubrica divertente!

    Allora... dei tuoi libri ho letto solo Uno splendido disastro, di cui nel mio blog ho aperto una cover challenge, se vuoi votare la tua preferita qui :)

    Di colpa delle stelle invece ho visto il film...molto bello quanto triste!

    Gli altri non li conoscevo, ma le cover e le trame mi attirano molto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, ti ringrazio ^_^
      Adesso passo a votare!

      Elimina
  2. Ciao Annalisa, tra questi libri ho letto solo "Uno splendido disastro", ma non mi ha convinta! Grazie ancora per esserti iscritta al mio blog, ho ricambiato con piacere!
    A presto!

    RispondiElimina
  3. Ciaoo! Tra questi ho letto Colpa delle stelle e Uno splendido disastro, entrambi prima di aprire il blog, quindi di nessuno dei due ho fatto la recensione.
    Giudizio rapido rapido per me? Stupendo il primo, niente di speciale il secondo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alex, so che Uno splendido disastro è un po' "esagerato" ma sono un'inguaribile romantica ^_^

      Elimina
  4. Ciao!!!
    Mi sono iscritta al tuo blog grazie a questa rubrica ;)

    "L'Ospite" e "Colpa delle stelle" li ho letti anch'io, ma on ho scritto una recensione. Prima o poi penso che lo farò.
    Gli altri libri invece non li conosco.

    RispondiElimina
  5. Colpa delle stelle stupendo, anch'io ho inserito Uno splendido disastro nella mia lista ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sonia, ho visto! Abbiamo gusti simili ^_^

      Elimina
  6. Ciao, da oggi anche io sono tra le tue lettrici fisse ;)
    Anche io lessi Colpa delle stelle ma prima che aprissi il blog e mi piacerebbe molto rileggerlo e recensirlo perché, secondo me, è un libro bellissimo ma sono di parte perché adoro Green.
    ;)

    RispondiElimina
  7. "L'ospite" mi ispira, mentre "Colpa delle stelle" è stata una lettura deludente per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ospite per me è stato strepitoso e il film non è da meno! ^_^

      Elimina
  8. Il libro della Meyer l'ho sentito nominare ma non l'ho letto; uno splendido disastro l'ho recensito e anche altri della serie anche se non tutta, pur avendola letta!; colpa delle stelle lo rileggerò proprio per recensirlo; gli ultimi due mai letti; qui le mie scelte: http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2018/04/5-cose-che-24-5-libri-che-mi-sono.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Benedetta, "Finché le stelle saranno in cielo" a mio avviso non è una lettura semplice, però merita!

      Elimina
  9. ho letto i primi tre, Green soprattutto l'ho amato alla follia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, è uno dei miei autori preferiti ^_^

      Elimina
  10. Ciao! Ho letto Colpa delle stelle e Uno splendido disastro: il primo non mi ha entusiasmata mentre il secondo ai tempi mi era piaciuto molto :) Mi sono iscritta ai tuoi lettori fissi, buon pomeriggio <3

    RispondiElimina
  11. Ciao! :) Colpa delle Stelle era piaciuto molto anche a me, mentre de L'Ospite per ora ho visto solo il film, un giorno o l'altro recupererò anche il romanzo!

    RispondiElimina
  12. Ciao! ^^ Mi sono appena iscritta anch'io tra i tuoi lettori! Di questi libri che hai citato ho letto solo Colpa delle stelle e mi accodo perché neanch'io l'ho recensito! ahah xD

    RispondiElimina
  13. Titoli davvero carini! Mi incuriosisce soprattutto l'ospite :)

    RispondiElimina

Questo blog vive grazie ai vostri commenti, perciò se avete letto il post lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi è piaciuto l'articolo, cliccate sul tasto G+!