martedì 14 febbraio 2017

Recensione La prima stella della notte di Susan Elizabeth Phillips, torna la serie Chicago Stars!

Titolo: La prima stella della notte
Autore: Susan Elizabeth
Editore: Leggereditore
Data pubblicazione: 9 Febbraio 2017
Genere: Romanzi Rosa

Trama:
Piper Dove è una ragazza ambiziosa e determinata: il suo sogno è diventare la migliore detective di Chicago e riscattare un passato difficile e tormentato. Il suo primo incarico consiste nel pedinare Cooper Graham, celebre ex quarterback dei Chicago Stars, una vera e propria star in città. Peccato che venga scoperta quasi subito... Ora che rischia di perdere casa e agenzia, Piper non ha altra scelta che accettare il lavoro nel club alla moda di Cooper, lo Spiral, ma la vita dell’ex campione negli ultimi tempi è diventata piuttosto movimentata e rischia di coinvolgere la ragazza in affari ben più pericolosi di una crisi finanziaria. Qualcuno ce l’ha con Cooper e sta facendo di tutto per sabotare le sue attività e minarne la popolarità. Piper sa che ormai è troppo tardi per slegare il proprio destino da quello di un uomo che la attrae terribilmente e che sente poter essere quello giusto. Perché niente intriga di più lo spirito competitivo di uno sportivo che una sfida impossibile: conquistare una donna spaventata dai sentimenti.

Un nuovo, eccitante capitolo di una delle saghe romance più acclamate. La storia complicata e pericolosa di una donna disposta a rischiare il tutto per tutto per la vita che sogna di conquistare.

Recensione:
Ciao ragazze, avete sentito bene, la serie Chicago Stars è tornata con due nuovi protagonisti irresistibili!
Personalmente io ho amato questa serie, e adoro il modo diretto, e fluido di scrivere dell'autrice, che è una delle mie preferite.
Come sapete la serie Chicago Stars ci racconta delle storia d'amore di ex giocatori e non che hanno comunque un legame con la squadra di football Chicago Stars.
In questo romanzo conosciamo Cooper Graham, ex quarterback che dopo una brillante carriera non se la sente ancora di ritirarsi a vita privata, non vuole che la sua fame venga presto dimenticata, ma nella vita vuole costruire qualcosa che gli permetterà di far capire al mondo che Coop riesce bene non solo sul football ma in qualsiasi cosa gli venga in mente di fare.
Copper infatti ha da poco aperto un club, lo Spiral, un bel locale, clientela selezionata, personaggi famosi, Dj di tendenza e personale qualificato. Ma cerca un investitore che decida di puntare su di lui per aprire una catena di locali gestiti da ex giocatori di football.

E qui entra in gioco la nostra Piper, investitrice privata, assunta proprio per investigare sul famoso quarterback, scoprire i sui segreti, le sue debolezze. Peccato che venga scoperta praticamente subito.

Tra i due il primo incontro è più che altro uno scontro, e proprio la determinazione di Piper nel non voler svelare il nome di chi l'ha assunta per pedinare Coop, porterà il ragazzo ad offrirle un lavoro nel suo club esclusivo.
Piper, rimasta senza casa e con un lavoro senza grandi protettive, non può di certo permettersi di rifiutare.
Tra i due l'alchimia è forte, e non solo dal lato fisico, ma soprattutto dal lato caratteriale, sono simili in tutto, stetti pensieri, stesse ambizioni, sono i due lati della stessa medaglia.
Il romanzo è pieno di dialoghi sorprendenti dove i protagonisti si sfidano in continuazione, sono costantemente in competizione per decidere chi è il "vero uomo" tra i due! :)
Si perchè Piper è cresciuta con un padre che non le ha mai permesso di "fare la femminuccia" le ha insegnato a non piangere, a difendersi e ad affrontare le sue paure.
Lavorare a stretto contatto, punzecchiandosi continuamente a vicenda, scatenerà tra i due protagonisti un'attrazione fisica che ben presto li porterà a sfogarsi tra le lenzuola. Ma sia ben chiaro si tratta solo di sesso, niente sentimenti, almeno questo è quello che entrambi continuano a ripetersi.
L'autrice ha sviluppato in modo perfetto i caratteri e i sentimenti dei protagonisti e degli altri personaggi secondari del romanzo, regalandoci anche un pizzico di mistero e movimentando la storia con colpi di scena inaspettati.
Una piccola chicca, ritroviamo alcuni personaggi dei precedenti romanzi con Phoebe, Annabelle e Heath.
Un bel romanzo che si legge con piacere, forse non tra i miei preferiti della serie ma comunque un bellissimo libro.
4/5
Serie Chicago Stars:

1. Il gioco della seduzione (It Had to Be You 1994)
2. Un posto nel tuo cuore (Heaven Texas 1995)
3. E se fosse lui quello giusto? (Nobody’s Baby But Mine 1997)
4. Un piccolo sogno (Dream a Little Dream 1998)
5. Il lago dei desideri (This Heart of Mine , 2001)
6. Lady Cupido. Gli incontri del cuore (Match Me If You Can, 2005)
7. Seduttore dalla nascita (Natural Born Charmer 2007)
8. La prima stella della notte (First star I see tonight, 2016)

12 commenti:

  1. Ciao Annalisa
    Non c'è niente da fare, io amo la SEP! L'ho conosciuta per caso e non l'ho più lasciata. Mi spiace un po' per come è stata pubblicata la serie qui da noi, senza alcun filo temporale. La fortuna è che sono tutti autoconclusivi, quindi si riesce lo stesso a leggerli, non vedo l'ora di iniziarlo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo con te! Buona lettura! :)

      Elimina
  2. Bellissima recensione!
    Voglio assolutamente leggerlo!
    Ho appena scoperto il tuo bellissimo blog e mi sono immediatamente unita ai tuoi lettori fissi!
    Se ti va di ricambiare ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2p16.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Benedetta, benvenuta!
      Ricambio sicuramente ^_^

      Elimina
  3. Ciao Annalisa! Un blog davvero carino, complimenti! Ho ricambiato l'iscrizione, vedo che leggiamo gli stessi libri quindi per me è tutto un guadagno! Di questa serie ho letto solo due libri E se fosse lui quello giusto? & Il lago dei desideri ma devo assolutamente recuperare tutti gli altri!

    RispondiElimina
  4. Susan è Susan U.U Adoro particolarmente questa sua serie e non vedo l'ora di cominciare anche questo romanzo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lilì, ti piacerà sicuramente, poi fammi sapere ^_^

      Elimina
  5. amo alla follia la SEP, soprattutto per questa serie. Quando ho saputo dell'uscita di questo ho saltellato per un'ora. E' in lettura, ti dirò

    RispondiElimina
  6. Ciao Annalisa!
    Sono passata a fare una visita al tuo blog e mi sono imbattuta in questa recensione. Della SEP non ho ancora letto nulla, ma ho intenzione di "conoscerla" proprio con questo libro perché mi incuriosisce molto. Temo che poi dovrò recuperare anche tutti gli altri ahah
    P.S. mi sono iscritta ai tuoi lettori fissi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veroni, benvenuta!
      Se trovi il tempo di leggere il libro fammi sapere se ti è piaciuto! ^_^

      Elimina

Questo blog vive grazie ai vostri commenti, perciò se avete letto il post lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi è piaciuto l'articolo, cliccate sul tasto G+!